JAN LISIECKI

Martedì, 26 Febbraio 2019 - 20:45

Il New York Times lo ha definito “un pianista che sa fare in modo che ogni nota conti”. Le sue interpretazioni penetranti, la sua tecnica raffinata e la sua straordinaria maturità interpretativa gli sono già valse i più ampi riconoscimenti. Nato in Canada nel 1995 da genitori polacchi, Jan Lisiecki ha rivelato sin dall’infanzia un talento eccezionale, ma ha sempre rifiutato l’etichetta di ‘’bambino prodigio’’, preferendo considerare il suo approccio alla musica come una rinfrescante combinazione di dedizione, talento ed entusiasmo. Ha al suo attivo intense collaborazioni con direttori del calibro di Sir Antonio Pappano, Yannick Nézet-Séguin, Daniel Harding e Claudio Abbado. I suoi più recenti debutti solistici lo hanno visto protagonista alla Royal Albert Hall per i BBC Proms, all’auditorium principale della Carnegie Hall di New York con la Philadelphia Orchestra, a fianco della New York Philharmonic e della Sächsische Staatskapelle Dresden, nonché con la Filarmonica di Monaco con Valery Gergiev. Nel 2013, a soli 18 anni, si è distinto come il più giovane artista di sempre ad aver ricevuto un Gramophone Award nella categoria ‘Young Artist’. Jan Lisiecki registra in esclusiva per Deutsche Grammophon.

E’ chiaro che Lisiecki possiede il fraseggio innato del Rubinstein maturo con il brio interpretativo del giovane Pogorelić. […] Oltre al suo talento musicale eccezionale, la cosa più impressionante di Lisiecki è quanto evidentemente ami suonare il pianoforte. Un tale genuino entusiasmo è contagioso.

Jonathan Sutherland, bachtrack.com

FRYDERYK CHOPIN (Żelazowa Wola, 1810 – Parigi, 1849)
Notturni, op. 55 
n. 1, in fa minore
n. 2, in mi bemolle maggiore

ROBERT SCHUMANN (Zwickau, 1810 – Endenich, 1856)
4 Nachtstücke, op. 23
I.    Mehr langsam, oft zurückhaltend
II.    Markiert und lebhaft
III.    Mit groBer Lebhaftigkeit
IV.    Ad libitum - Einfach     

MAURICE RAVEL (Ciboure, 1875 – Parigi, 1937)
Gaspard de la Nuit
    Ondine
    Le Gibet
    Scarbo

===========

SERGEJ RACHMANINOV (Velikij Novgorod, 1873 – Beverly Hills, 1943)
Cinq Morceaux de fantaisie, op. 3 
I.    Élégie    
II.    Prélude
III.    Mélodie
IV.    Polichinelle
V.    Sérénade

FRYDERYK CHOPIN (Żelazowa Wola, 1810 – Parigi, 1849)
Notturno in mi minore, op. 72 n. 1
Scherzo n. 1 in si minore, op. 20

Seguici su

Fazioli Pianoforti s.p.a.  /  C.F. e P. IVA: IT 00425600939

credits: Representa